Le lacrime del Grifo

Le lacrime del Grifo” è un coinvolgente ed ambizioso progetto ideato da Giovanni Cristallini e Matteo Amico, due adolescenti cresciuti nel capoluogo umbro.

Tale progetto, realizzato in orario extra-scolastico e volutamente privo di ogni fine di lucro, nasce dal desiderio e dall’esigenza di semplificare e perfezionare le mappe di fontanelle di acqua potabile già esistenti, circoscrivendo un’attenzione scrupolosa al territorio della provincia di Perugia.

Tale esigenza, nel corso degli anni, è stata dettata anche dalla volontà di fissare alcune fontanelle come nostro personale e principale punto di riferimento per l’approvvigionamento d’acqua. Quest’ultimo risulta infatti necessario durante le uscite in bicicletta e le stimolanti camminate che siamo soliti fare nelle numerose e storiche cittadine umbre.

Realizzata con l’ausilio del noto “Google My Maps”, la mappa risulta essere intuitiva e di facile fruizione, permettendo dunque anche agli utenti meno esperti di poter fare un uso integrale del servizio.
Inoltre, il sito è intenzionalmente privo di inserzioni pubblicitarie, al fine di garantire un utilizzo maggiormente scorrevole ed ordinato dei contenuti presenti.

Attualmente la mappa può contare ben 241 fontanelle, ognuna delle quali è geolocalizzata con precisione e corredata di almeno tre fotografie ad alta risoluzione. La totalità delle fontanelle è raggruppata in cinque categorie che le discriminano sia per un fattore funzionale, sia soprattutto estetico.
Contraddistinti da uno specifico colore, infatti, gli erogatori d’acqua potabile sono catalogati in “Monumental” (oro), “Wall” (verde), “Classic” (blu), “Gray” (grigio) e “Water Houses” (viola).
Segue una breve descrizione.

Fontanella #039 - Arco Etrusco, Perugia

FontanellaMonumental” (oro

Questa tipologia di fontanella risulta essere di ragguardevoli dimensioni (da qui l’aggettivo “monumentale”) e spesso di antica costruzione.

In aggiunta, sono classificate come “monumentali” anche le fontanelle di pregevole fattura posizionate in luoghi pittoreschi delle città interessate. 

Fontanella #010 - Piazza G. Bruno, Perugia

Fontanella “Wall” (verde) 

Come suggerisce il nome, le fontanelle contrassegnate con il colore verde si trovano addossate alle pareti cittadine.
Frequentemente risultano impreziosite da bassorilievi o forme geometriche

Fontanella #068 - Via Consolare, Spello

Fontanella “Classic(blu) 

Anche in questo caso il nome scelto non è casuale: le fontanelle “classiche” possiedono la tipica forma di colonnina, generalmente in ghisa, e sono collocate in aree particolarmente frequentate come strade, parchi e piazze.

Fontanella #007 - Monte Subasio, Assisi

Fontanella “Gray” (grigio

Le fontanelle caratterizzate dal colore grigio, pur svolgendo correttamente la funzione per cui sono state progettate, appaiono poco appaganti dal punto di vista estetico.
Ne risulta l’assai sgradevole idea di essere pure fontanelle “di fortuna”. 

Fontanella #049 - Via A. Checchi, Perugia

FontanellaWater Houses” (viola

A differenza delle fontanelle sopra citate, le "Water Houses" sono moderni erogatori automatici di acqua minerale.
Ogni fontanella eroga acqua naturale e gassata, refrigerata, al costo di 5 centesimi per ogni litro e mezzo.
[Fonte: www.umbraacque.com

Le lacrime del Grifo” ha l’ambizione di essere un progetto concreto e collettivo, con l’obiettivo di modificare, arricchire ed accrescere la mappa delle fontanelle di acqua potabile del perugino.

Di primaria importanza è il rilievo che vogliamo conferire a ciascuna delle segnalazioni circa l’aggiornamento della già esistente mappa.
Questa iniziativa nasce proprio dalla volontà di creare una comunità di segnalatori che possano andare a migliorare, ognuno attraverso i propri mezzi e le proprie capacità, il progetto che tutt’ora è in fase di sviluppo.
È proprio per questo motivo che è possibile, attraverso il modulo Google dedicato, inviare segnalazioni di punti d’acqua non ancora presenti nel sito.
È inoltre possibile segnalare eventuali fontanelle non funzionanti utilizzando il seguente modulo.

Si ringrazia Laura Vischi (lallivis04@gmail.com) per l'indispensabile collaborazione nella realizzazione del logo.